Giovedì pomeriggio posata simbolicamente la prima pietra

Via alla riqualifica del Crotta Oltrocchi di Vaprio

Si trasformerà in un Presidio ospedaliero territoriale destinato ad accogliere i pazienti cronici

Stampa Home
Articolo pubblicato il 21/04/2017 alle ore 08:57.
Via alla riqualifica del Crotta Oltrocchi di Vaprio
Via alla riqualifica del Crotta Oltrocchi di Vaprio

«La posa della prima pietra del futuro Presidio ospedaliero territoriale ha una valenza doppiamente simbolica, perché oltre a rappresentare l'avvio dei lavori di riconversione del Crotta Oltrocchi suggella anche il grande lavoro che stiamo facendo per il territorio dell’Adda Martesana».
Con queste parole l’assessore regionale alla Sanità Giulio Gallera ha «benedetto» il cantiere che porterà il nosocomio vapriese a trasformarsi in un Pot, ovvero un presidio ospedaliero dedicato alla presa in carico dei pazienti cronici.

Le foto e l'articolo completo sul numero del giornale in edicola e on line nello sfoglibile per smartphone, tablet e pc da sabato 22 aprile.

Tags: Vaprio d`Adda,Ospedale Crotta Oltrocchi,Pot

Territori

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica