A circa un anno dalla devastazione, l’area protetta, curata da 25 anni dai volontari del Wwf, riapre le sue porte

L’Oasi di Trezzo come la fenice, rinasce dalle ceneri dei vandalismi

domenica, in occasione della manifestazione nazionale dedicate alle aree protette, la si potrà esplorare insieme alle guide

Stampa Home
Articolo pubblicato il 18/05/2017 alle ore 09:24.
L’Oasi di Trezzo come la fenice, rinasce dalle ceneri dei vandalismi
L’Oasi di Trezzo come la fenice, rinasce dalle ceneri dei vandalismi

Un anno fa il raid vandalico intimidatorio che distrusse molte delle sue strutture, oggi la rinascita grazie alla generosità dei visitatori e di estimatori che hanno sottoscritto una generosa raccolta pubblica.

L’Oasi le Foppe è così rifiorita ed è pronta domenica 21 maggio ad accogliere decine di visitatori provenienti da Trezzo e non solo, in occasione della tradizionale manifestazione ludico-didattica organizzata dai volontari trezzesi del Wwf.

L'articolo completo e il programma della manifestazione sul numero del giornale in edicola e on line nello sfoglibile per smartphone, tablet e pc da sabato 20 maggio.

Tags: Trezzo sull`Adda,Oasi Le Foppe,Wwf Trezzo

Territori

Cronaca

Cultura

  • Cologno, l'ultima festa

    23-05-2017
    L'Amministrazione non ha rinnovato la convenzione e il servizio di via Milano a settembre non riaprirà
  • La Superleague va al Brugo di Brugherio

    21-05-2017
    Si è conclusa con un'entusiasmante giornata di finali l'edizione 2017 della Superleague, torneo di calcio integrato andato in scena all'Enjoy di...

Economia

Sanità

Politica