A Bormio i ragazzi di Monica Cresta hanno centrato lo storico traguardo

Che trionfo: il Volley Segrate è Campione d'Italia Under 19

3 a 1 al Padova e la festa ha avuto inizio

Stampa Home
Articolo pubblicato il 14/05/2017 alle ore 20:08.
Che  trionfo: il Volley Segrate è Campione d'Italia Under 19
Che trionfo: il Volley Segrate è Campione d'Italia Under 19

Da Bormio si alza nitido l'urlo di gioia: la Revivre Segrate è Campione d'Italia Under 19 dopo aver sconfitto in finale la Kioene Padova per 3-1 (25-19, 23-25, 25-23, 25-16).

Quella dei segratesi è stata una passerella trionfale, iniziata proprio contro Padova durante la fase a gironi. In quella ad eliminazione diretta il cammino vincente dei lombardi è proseguito con i successi su Albissola (ottavi), Castellana Grotte (quarti) e  Lube Civitanova (semifinale). In finale i segratesi hanno ancora affrontato Padova. Particolarmemte tirati il secondo e il terzo set:  nel secondo, dopo l’equilibrio iniziale (6-8), è Padova a staccarsi sul 9-13 con il muro di Veronese e poi a salire fino al 15-21, Segrate è riuscita a rimontare fino al 22-23, ma poi ha dovuto cedere; nel terzo Segrate scatta meglio dai blocchi (4-1) e mantiene un buon margine con Fantini (14-11), la Kioene non molla e corona il lungo inseguimento sul 16-16 grazie a Bottolo, ma Gironi e Chiesurin firmano subito il controbreak del 20-17 e Segrate mantiene il vantaggio fino al 24-21. I padovani annullano due set point, poi la battuta sbagliata da Marzolla consegna il set alla squadra di Monica Cresta. E nel quarto set è arrivato il trionfo

Vittoria di squadra, ma non solo. Perché, oltre alla Coppa che vale il titolo di Campione d’Italia, si sono aggiunti i premi individuali per Riccardo Sbertoli, eletto miglior palleggiatore, e Kristian Gamba, miglior attaccante della manifestazione.

"Sono veramente fiero di questi ragazzi- ha sottolineato Sbertoli -  Mi hanno accolto alla grande, come se fossi sempre stato con loro. È stata una partita difficile, Padova è stata brava ad attaccarci sui nostri punti deboli, ma noi alla fine siamo stati più bravi di loro a non mollare e a dare sempre il massimo. Non so neanche se le nostre individualità fossero le più forti, sicuramente però abbiamo dimostrato di essere la squadra migliore”.

Felicissima anche coach Cresta: “La vittoria è ancora più bella perché conquistata soffrendo e faticando. Non abbiamo iniziato il torneo nel migliore dei modi, poi sicuramente l’arrivo di Riccardo Sbertoli ha cambiato le cose, dando più equilibrio alla squadra: è chiaro che lui è stato il nostro valore aggiunto. Padova veniva da 10 set tirati giocati ieri e oggi ci ha provato ancora, ma noi siamo stati bravi a mettere una marcia in più nel quarto set”.

Tags: Segrate,Volley Segrate,Campione d`Italia,tricolore,pallavolo,coach Cresta

Territori

Cronaca

Cultura

Economia

Sanità

Politica